ZUCCHI Aldo

COD: ee8fe9093fbb

Descrizione

Fiera tempra di combattente, rifiutava una destinazione di privilegio per tornare fra i suoi ascari e viverne così i rischi ed i disagi nelle operazioni di grande polizia. In un aspro combattimento, intuita la critica situazione di un reparto avanzato, si poneva, con generoso slancio, alla testa di pochi animosi che, trascinati dal suo esempio in terreno quanto mai difficile, si lanciavano arditamente sull’avversario, travolgendolo. Caduto mortalmente ferito, alla testa dei suoi ascari, a coloro che si prodigavano per soccorrerlo, rispondeva: “Lasciatemi, ormai per me è finita. Date addosso al ribelli e prendeteli”. Spirava poco dopo gridando, in un supremo sforzo: “Viva il XX battaglione”. Esempio sublime di alte virtù militari e di generoso cosciente sereno sacrificio.

Debrasina, 24 marzo 1939

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia