ZANNONI Livio

COD: 505259756244

Descrizione

Sottufficiale fotografo provetto e di rara capacità, si offriva in ogni contingenza entusiasticamente per effettuare ardite ricognizioni e voli sul territorio nemico. Il giorno 26 dicembre, partito in volo dal campo di Gorrahei per eseguire una ricognizione fotografica su Dagabur, essendo stato l’apparecchio colpito da violento fuoco di reazione antiaerea che lo costringeva ad atterrare nelle linee nemiche, anziché sottomettersi alla soverchiante massa nemica, accorsa baldanzosa per catturarlo, imbraciata la mitragliatrice e, affiancatosi al suo ufficiale pilota, ingaggiava titanica lotta. Rimasto isolato dal suo ufficiale, anziché cedere al numero, preferiva continuare l’impari lotta finchè, soverchiato, trovava gloriosa morte. Fulgido esempio di elevate virtù militari e di fiero e nobile spirito di abnegazione.

Dagabur, 26 dicembre 1935

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia