ZAMBRINI Lino

COD: 70fcb77e6349

Descrizione

Primo nell’assalto di forte posizione nemica, animatore instancabile dei propri uomini, ferito gravemente da scheggia di granata e conscio della propria fine, volle, prima di abbandonare la posizione conquistata, incitare i suoi dipendenti a persistere nella lotta. Al proprio comandante di battaglione che lo rincuorava rispondeva: “Non mi illudo, per me è finita, muoio però tranquillo e contento per aver compiuto fino all’ultimo il mio dovere di fascista”.

Barranco di quota 340-320-300; N.W. carrareccia Cogul, km. 26,500 strada Albaces-Casteldans, 3 gennaio 1939

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia