VIOLA Remo

COD: 228bbc2f87ca

Descrizione

Comandante di compagnia, durante poderosa offensiva avversaria, visto travolto il fianco destro dello schieramento, rimane al suo posto di dovere e raccolti e riorganizzati i resti dei capisaldi sommersi, benché isolato e soggetto a violenta reazione, resiste tenacemente e ripiega solo, arditamente, in seguito a ordini superiori perentori. Ristabilita più a tergo la linea, assume il comando di un battaglione e lo guida con perizia e singolare coraggio in successivi manovrati ripiegamenti contenendo bravamente l’aggressività avversaria. Impegnato successivamente da preponderanti forze, reagisce audacemente sparando sull’attaccante prima con la mitragliatrice poi col moschetto, alimentando, col suo valoroso esempio, lo spirito combattivo dei suoi fanti. Ferito da una raffica di mitragliatrice, rifiuta ogni soccorso e persiste nell’impari azione che protrae, imperterrito, pur essendo nuovamente colpito, fino a che, ferito mortalmente, cade tra i valorosi soldati incitandoli a strenua lotta. Fulgida figura di comandante che, col suo eroico comportamento, ha tenuto in grande onore il prestigio delle armi d’Italia.

A.S., giugno – dicembre 1941

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia