VIAN Ignazio

COD: f976b57bb9dd

Descrizione

Primo fra i primi, organizzava il fronte della resistenza in Piemonte affrontando in campo aperto il tedesco invasore ed assumendo quindi la condotta della più epica battaglia della guerra partigiana tra gli incendi e le rovine di boves, dove, chiamati a raccolta col suono delle campane i volontari, in quattro giorni di dura lotta li incitava alla riscossa con la parola, l’esempio e il suo strenuo valore. Caduto in mano al nemico, con stoicismo sopportò le torture più atroci pur di non tradire i compagni di lotta. Sereno e cosciente salì al capestro nel nome d’Italia, martire della libertà, santo dell’idea. – Boves, 9 settembre 1943 – Torino, 22 luglio 1944.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia