TOGNONI Giorgio

COD: 5249ee8e0cff

Descrizione

Nell’assalto di un’asprissima e tenacemente difesa posizione nemica, alla testa del proprio plotone, ferito una prima volta al braccio destro, seguitava nella lotta, incitando i suoi dipendenti con la parola e con il suo valoroso esempio. Un secondo colpo, che gli asportò la falange di un dito della mano sinistra, non lo ritenne dal continuare l’avanzata; chè, anzi, sempre alla testa dei suoi seguitava ad animarli. Colpito una terza volta da un proiettile che gettandolo a terra, gli toglieva per sempre la vista, non volle essere trasportato in luogo riparato, per non distogliere i suoi dal combattimento, ma continuava ad incitarli gridando: "Avanti, avanti, ragazzi!". Sempre bocconi, alle parole di incoraggiamento rivoltegli, esclamava: "Non vi preoccupate di me; anche se ora muoio non importa; basta dare tutto se stesso alla Patria!". Benché cieco, tornava poi in trincea a far opera di propaganda patriottica fra i soldati.

Monte Sabotino, 21 ottobre 1915

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia