SOMMARUGA Erminio

COD: a29d1598024f

Descrizione

"Esaurite le munizioni di artiglieria dei gruppo ai suoi ordini, prese comando di un importante caposaldo costiero attorno al quale si addensava il nemico, cui rivolse il fuoco delle poche mitragliere disponibili. Circondato da presso, mentre i pochi uomini rimasti attorno a lui aderivano alla resa, con nel cuore l’amarezza della ineluttabilità di un avverso fato, decise di continuare da solo l’impari lotta e morire sul posto. Allontanati energicamente alcuni civili che andavano incontro al nemico con drappi bianchi, in segno di resa, si slanciò sulla mitragliatrice rimasta per spegnervi con la fiamma della sua grande anima l’ultima cartuccia. Indi al nemico scoprì il petto gridando: "eccovi un bel bersaglio", volle che i battiti del suo nobile cuore fossero spenti dalla mitraglia. In un tristissimo momento della storia italiana affermava col cosciente sacrificio supremo il sentimento del dovere e la capacità di valore dell’ufficiale italiano, esempio di virtù adamantine per i viventi e per i posteri. – Marsala, 23-24 luglio 1943".

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia