SOLIMAN Giacomo

COD: 931af5835732

Descrizione

Comandante di una sezione mitraglieri postata in un settore del battaglione ove il nemico si accaniva con furioso attacco per travolgere la postazione delle artiglierie, dirigeva il fuoco delle sue armi con calma e perizia, riuscendo ad infliggere gravi perdite all’avversario ed impedirgli d’avanzare. Caduti i serventi e resasi inefficiente una delle armi azionava personalmente l’altra mitragliatrice, continuando a far fuoco sul nemico incalzante. Circondato indi da un nucleo di armati, si difendeva a colpi di bombe a mano riuscendo a tenerli a bada sino all’arrivo dei rinforzi che ristabilivano la situazione. Ferito a morte cadeva con la fronte rivolta al nemico gridando: “Avanti miei ascari, viva l’Italia”.

Adi Ucher, 7 settembre 1937

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia