SABBATINI Paolo

COD: 798cebccb326

Descrizione

Ufficiale superiore di grande capacità e prestigio, dotato di elevate virtù militari dava brillanti prove di perizia e valore in cruento combattimento. Chiamato col suo gruppo a tamponare una falla in un campo trincerato, schierava tempestivamente il gruppo ed, impegnato combattimento contro numerosa formazione di carri armati, con giudizioso impiego e personale valore, sosteneva l’impari lotta riuscendo a sventare un tentativo di accerchiamento ed a recare sensibili perdite alle forze attaccanti. Ferito mentre si portava ad azionare una mitragliatrice contro un carro sopraggiunto al tergo, veniva da questo investito e nuovamente ferito alla spina dorsale. Seriamente menomato rimaneva imperterrito al suo posto di dovere e, rianimati i valorosi superstiti, persisteva con ardore nell’impari lotta che portava alla distruzione di un carro armato il quale, raggiunta la linea dei pezzi, ne aveva intimata la resa sdegnosamente rifiutata. Colpito per la terza volta, non desisteva dalla violenta reazione che protraeva, con stoica fermezza, fino alla totale distruzione del suo valoroso gruppo. Comandante ardito, ha dato ai suoi artiglieri sicure prove di vibrante volontà e di costante eroica fermezza.

Sidi el Barrani (Egitto), 10 dicembre 1940

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia