ROSSI Alberto

COD: 52d2752b150f

Descrizione

volontario di guerra – comandante di plotone guastatori – assegnato al comando di un tratto di linea di particolare delicatezza perché facile via d’accesso, respingeva, con tenacia e valore numerosi accaniti attacchi dell’avversario infliggendogli gravi perdite. Sempre primo fra tutti, rimasto ferito da schegge di mortaio che gli martoriavano le mani, esortato dal suo comandante a raggiungere il posto di medicazione, rifiutava ogni soccorso chiedendo solo di rimanere al suo posto di combattimento. Colpito una seconda volta ancor più gravemente, incurante del terribile dolore fisico, rifiutava ancora ogni aiuto e con sforzo sovrumano, trascinando i pochi superstiti al contrassalto con soverchianti forze, si avventava contro il nemico riuscendo a stringere ancora una bomba tra le mani straziate e sanguinanti finchè cadeva crivellato di colpi. Fulgidissimo esempio di eroismo e di completa dedizione al purissimo ideale della Patria. – Fronte russo, 16 dicembre 1942.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia