RENDINA Luigi

COD: 7e9e346dc5fd

Descrizione

Comandante di un caposaldo avanzato, dopo strenua resistenza contro ripetuti attacchi nemici, con un presidio ridotto ad un pugno di uomini, e con le armi inefficienti, veniva circondato da forze soverchianti. Invitato ad arrendersi, rispondeva che “gli alpini del Feltre alla resa preferivano la morte”. Uscito quindi all’aperto, si slanciava scaricando la pistola sul nemico, sbalordito da così alto eroismo. Mortalmente ferito, rifiutava l’aiuto dei pochi alpini superstiti e li incitava alla resistenza. Fulgido esempio di amor patrio e di coraggio, si univa da prode, nel sacrificio supremo, al padre caduto nella guerra 1915 1918.

Vendrescia (Fronte greco), 13 febbraio 1941

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia