PROLA Lorenzo

COD: 4496bf24afe7

Descrizione

Volontario per la campagna italo-etiopica, dava continue e ripetute prove di valore personale, spirito di sacrificio e di abnegazione. Conscio dei pericoli cui si esponeva, sempre calmo e sereno, era meraviglioso esempio di audacia e di ardimento ai propri ascari. Aiutante maggiore di battaglione, in un momento critico di lotta, sotto intensa reazione di fuoco avversario, con esemplare coraggio e sprezzo del pericolo, sostituiva personalmente il tiratore di una mitragliatrice pesante e, con tiri ben aggiustati e micidiali, concorreva a ricacciare ed inseguire le soverchianti forze avversarie. In altro combattimento breve ma violento con armati ribelli, visto cadere il graduato incaricato di recapitare un ordine ad un reparto, vi si recava personalmente, attraverso una zona battuta da intenso fuoco nemico. Ferito gravemente, assolveva ugualmente il proprio compito e, subito dopo, cadeva esangue al suolo. Trasportato al posto di medicazione, anziché preoccuparsi della ferita grave che man mano lo spegneva, s’interessava del buon esito dell’azione, rincuorando gli altri feriti. Esempio del più puro e nobile sentimento del dovere, finiva la giovane esistenza col nome della Patria sulle labbra.

Tegulet, 17 settembre – Sella M. Mesuret, 7 ottobre 1938

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia