PICCHIO Enea

COD: 231141b34c82

Descrizione

Comandante di silurante, eseguiva numerose e rischiose missioni in acque fortemente controllate da aerei e sommergibili avversari, distinguendosi particolarmente in lunga, difficile e contrastata operazione di rimorchio e di trasporto combustibili ad un porto avanzato d’oltremare. Nella sua ultima missione di scorta, irrimediabilmente colpita l’unità di offesa subacque e in condizioni atmosferiche avverse, si preoccupava della salvezza del suo equipaggio dando con calma e serenità le diposizioni del caso. Benchè sollecitato dai suoi dipendenti, rifiutava di portarsi in salvo e, irrigidito nella posizione di "saluto alla bandiera", si inabissava con la sua nave, lasciando ai posteri luminoso esempio di eroica abnegazione e di sublime attaccamento al dovere. – Canale di Sicilia, 3 febbraio 1943.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia