PANNILUNGHI Arturo

COD: cc42acc8ce33

Descrizione

Durante un improvviso attacco nemico con gas asfissianti, rimasto solo al posto del comando del settore per essere ogni altro militare del posto colpito da asfissia, tratto in salvo il proprio colonnello asfissiato, sebbene in preda ad atroci sofferenze, di null’altro preoccupavasi che di porre in salvo la bandiera del reggimento. Semi svenuto, col glorioso vessillo alla mano, coadiuvò con mirabile sforzo il comandante interinale durante tutta l’azione, e, benché sempre più le sue condizioni si aggravassero, tanto che ne moriva quattro giorni dopo, non volle lasciare il suo posto, finché non vide la bandiera al sicuro e saldamente riprese le posizioni momentaneamente occupate dal nemico. – San Martino del Carso, 29 giugno 1916.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia