MENICUCCI Ludovico

COD: 83cdcec08fbf

Descrizione

Comandante di un plotone di ricognizione distante 45 Km dalla base in terreno particolarmente insidioso, veniva improvvisamente attaccato da preponderanti forze nemiche che tentavano un aggiramento. Fronteggiava con calma e risolutezza la difficilissima situazione, combattendo con i suoi uomini con eroica energia. Due volte ferito gravemente, serenamente continuava a combattere incitando il suo reparto che, pure con gravissime perdite, arrestava lo slancio del nemico e riusciva dopo accanita lotta a disimpegnarsi. Colpito la terza volta, cadeva rivolgendo il suo ultimo pensiero alla Patria gloriosa, per la quale eroicamente moriva con le parole: " Addio, mia bella Italia!". Magnifico esempio di eroica virtù militare, di calma, di freddezza, di sprezzo del pericolo e di eroica comprensione del proprio dovere, diede contento la sua giovane vita per un sacro ideale.

Darar, 8 aprile 1936

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia