MENEGHINI Vittorio

COD: 571d3a9420bf

Descrizione

Ufficiale superiore, comandante in guerra di sommergibile secondo di incrociatore, e finalemnte comandante di caccia torpediniere, affondata la propria unità assumeva volontariamente il comando di zona della difesa costiera di piazzaforte marittima d’oltremare violentemente attaccata da forze aeree navali e terrestri, dopo avere dato ripetute prove di valore e bravura. Nel lungo assedio subito, controbbatteva molto efficacemente la soverchiante offesa aerea, prima da bordo e successivamente con le batterie della zona affidatagli e rinforzata con i naufraghi del suo equipaggio e le armi recuperate dal cacciatorpediniere. Quando già l’intera piazzaforte era caduta, resisteva ancora nella sua zona e cessava il fuoco solo dopo aver avuto conferma dell’ordine generale che rendeva ogni ulteriore rotta inutile spargimento di sangue. Caduto in mano ad un nemico ingeneroso e feroce, suggellava con il sangue una vita tutta dedita all’adempimento del dovere e riconfermava in tal modo sublime i diritti della Patria su quelle terre lontane così strenuamente contese al tedesco invasore. Esempio alle future generazioni marinare di alte virtù militari e di comando. – Lero, 8 settembre -17 novembre 1943.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia