MASI Marino

COD: eaa32c96f620

Descrizione

Pilota da caccia volontario in missione di guerra per l’affermazione degli ideali fascisti, dava, in ogni istante, il contributo delle sue alte qualità morali e militari e della sua giovinezza esuberante, partecipando a numerose azioni di guerra. In vari combattimenti durissimi, sia per la superiorità numerica che per l’accanimento del nemico, attaccava sempre per primo alla testa della propria pattuglia e con impeto travolgente, mitragliava ed inseguiva l’ala rossa in fuga fin nelle sue basi, contribuendo così in collaborazione dei piloti del gruppo, all’abbattimento di quarantadue apparecchi nemici. In un combattimento particolarmente aspro, molto addentro nel territorio avversario, si lanciava nella mischia, con grande sprezzo del pericolo. Colpito l’apparecchio, che cadeva in fiamme, veniva costretto ad affidarsi al paracadute. Catturato da orde nemiche, sebbene ferito, anziché arrendersi, confermava i suoi principi ideali per i quali aveva combattuto, immolando, eroicamente la sua esistenza alla vigilia della grande vittoria nazionale. Fulgido esempio delle più alte virtù militari.

Cielo di Spagna, gennaio 1939

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia