MARUSSIG Giorgio

COD: 56352739f596

Descrizione

Combattente di purissima fede, sollecitava ed otteneva un posto avanzato di ufficiale osservatore, prestando per lungo tempo, in difficilissime condizioni di clima e sotto violenta reazione nemica il suo servizio con solerzia, intelligenza e sprezzo del pericolo. In giornata di aspro combattimento, sotto micidiale fuoco di mortai nemici, era costretto a ripiegare coi reparti della prima linea. Preparato il contrassalto con un nucleo di arditi, si univa ad essi per la riconquista dell’importante posizione. Nel secondo assalto, mentre incitava con l’esempio e la parola i fanti, veniva mortalmente ferito. In tali condizioni, riusciva a trascinarsi ancora avanti per una cinquantina di metri, incitando coi gesti gli arditi alla resistenza. Sublime esempio di coraggio, e di elevatissime virtù militari.

Fush e Qenit (Fronte greco), 4 aprile 1941

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia