GRASSI Domenico

COD: 8248a99e81e7

Descrizione

Volontario in Africa Orientale, dopo aver partecipato alla campagna come camicia nera, promosso sottotenente ed assegnato all Divisione Gran Sasso, con la quale doveva rimpatriare, chiedeva ed otteneva l’assegnazione a reparti indigeni, distinguendosi per valore nelle operazioni conclusesi con la cattura di Ras Immerù. Assunto il comando di una banda di indigeni di nuova formazione, sebbene ancora ammalato, insisteva per condurla all’azione. Impegnatosi successivamente con un forte nucleo di ribelli lo contrattaccava, in testa ai suoi gregari, violentemente, infliggendogli dure perdite. Ferito alla gamba, incurante del dolore, raddoppiava in energia e slancio, fino a quando colpito al petto da raffica di mitragliatrice, cadeva eroicamente, non senza prima incitare alla lotta i dipendenti e lanciando negli ultimi aneliti un "Viva l’Italia!". Esempio di grande e cosciente valore e di sublime consapevole sacrificio.

Gheldejà di Conta, 20 marzo 1937

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia