FIORINO Michele

COD: cbb6a3b884f4

Descrizione

Comandante di pattuglia avente compito ardito contro munita posizione, ne guidava l’azione con tenace volere. Ferito ad una mano, prima sua cura era di assistere alcuni feriti che erano caduti al suo fianco, quindi, si medicava egli stesso sommariamente. Proseguendo nella sua missione si esponeva in punto fortemente battuto per meglio individuare la postazione di armi nemiche. Colpito una seconda volta gravemente al petto, non piegava ed ancor più si sporgeva per assolvere intero il suo compito, continuando con ferma parola ad animare i suoi fanti. Ferito una terza volta, e a morte, volgeva le sue estreme energie ad accertarsi che una comunicazione sua fosse giunta al comandante la compagnia. La generosa vita chiudeva con rinnovate parole di incitamento ai suoi e con la sacra invocazione: “Viva l’ltalia”.

Pendici di Cima Campbell, 17 giugno 1940

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia