DE MARTINI Giuseppe

COD: 5c572eca0505

Descrizione

Comandante di una compagnia alpina da lui forgiata e temprata ad ogni prova, in lunghi mesi di una dura campagna di guerra dava ammirevole esempio di cosciente ardimento e di non comune abilità di comando. In un’azione per la riconquista di importante quota, visto che un reparto di fanteria trovava notevoli difficoltà nel vincere la resistenza avversaria, di iniziativa scattava all’attacco con pochi superstiti dell’eroica sua compagnia ed occupava la posizione, catturando numerose armi. Rimaneva poi imperterrito sotto violento fuoco di mortai nemici, stroncando un tentativo di contrattacco. Ferito, dopo pochi giorni di cure, fuggiva dall’ospedale per rientrare, ancora non ben guarito, al reparto. Successivamente, nella fase più delicata e difficile di una dura battaglia, ancora una volta, di propria iniziativa, si poneva alla testa del reparto, trascinandolo d’impeto in un furioso contrattacco sulle impervie posizioni nemiche e nel corso di tale azione decedeva durante una cruenta mischia notturna.

Mali Scindeli (Fronte greco), 28 ottobre 1940 – 8 marzo 1941

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia