DE LUCA Alfredo

COD: edfbe1afcf92

Descrizione

Pilota di apparecchio plurimotore, volontario per l’Africa Orientale, durante un lungo ciclo operativo si prodigò con ardito entusiasmo. Fu di esempio e di sprone a tutti, offrendosi ovunque costantemente per compiere le imprese più rischiose e più ardue. Le principali battaglie impegnate per la conquista dell’Impero conobbero il suo coraggio, la sua azione precisa e formidabile di bombardiere esperto e coscientemente ardito. Partecipò ad un ardito volo che portò i colori nazionali dello Scioa presso la capitale nemica. Compì oltre 30 atterraggi nel cuore della Dancalia e nell’Aussa, sfidando impavido i rischi mortali pur di appoggiare una nostra colonna che si trovava in condizioni particolarmente difficili. Nel cielo della battaglia, nell’ansia generosa di validamente proteggere reparti seriamente minacciati, si prodigava sempre senza limiti in reiterati attacchi, noncurante della reazione nemica. Immolava eroicamente la sua giovinezza per il trionfo delle nostre armi e per la grandezza della Patria.

Cielo di Etiopia, dicembre 1935 – agosto 1936; Duckan, 13 agosto 1936

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia