CESARI Mario

COD: 5ea1649a3133

Descrizione

"Nell’imperversare di avverse condizioni atmosferiche e sotto violento fuoco nemico recava, ripetute volte, ordini ai reparti duramente impegnati e contribuiva con tempestive iniziative a successi conseguiti a prezzo di gravi perdite. Ferito il suo comandante di battaglione in zona intensamente battuta da artiglieria e mortai e controllata da carri armati, si slanciava arditamente in soccorso e, sprezzante di ogni pericolo, riusciva a trarlo in salvo e a riportare nelle nostre linee anche un altro ufficiale caduto. Ferito alla testa, dirigeva un violento contrattacco contro preponderanti forze. Colpito nuovamente alle gambe animava col suo valoroso esempio i gloriosi superstiti a strenua lotta. Delineatasi la crisi, ed iniziato un tormentoso ripiegamento, benchè gravemente minorato, cedeva ad un alpino colpito l’unico mulo disponibile e, senza calzatura, seguiva a piedi la colonna riportando a sua volta grave congelamento agli arti inferiori. Stremato di forze, si imponeva ai più, durante la tragica odissea, per la sua stoica, indomabile fermezza d’animo. Già distintosi per capacità e granitica saldezza di combattente, in precedenti azioni di guerra. – Fronte russo, gennaio 1943".

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia