CARETTI Fedele

COD: f5f8590cd58a

Descrizione

Durante violento bombardamento avversario, avuta troncata una gamba da una scheggia di bombarda, mirabilmente calmo, chiedeva all’aiutante di sanità di essere medicato dopo di altri feriti e da solo si recideva con un coltello l’arto, e si arrestava l’emorragia con la cinghia dei pantaloni. Incurante di sé e del dolore, incorava quindi ed incitava ancora i compagni ed al proprio comandante di compagnia, accorso per confortarlo, diceva che non era nulla. Poco dopo spirava.

Testa di ponte di Capo Sile, 20 maggio 1918

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia