BUSIGNANI Francisco

COD: bac9162b47c5

Descrizione

Sebbene febbricitante da due giorni, raggiungeva spontaneamnete un reparto che recavasi in soccorso di un fortino assediato e con parole nobili, che rivelavano tutto il suo profondo patriottismo, chiedeva ed otteneva di far parte della spedizione. Incontrato il nemico in forze superiori l’attaccava arditamente per due volte alla baionetta, respingendolo e dimostrando di possedere perizia di fante, calma, insigne coraggio e sprezzo del pericolo. Nella ritirata a cui successivamente il reparto era stato obbligato dal numero degli avversari, incitava i propri uomini alla resistenza sì da impedire, con i suoi continui ed animosi contrattacchi, l’accerchiamento. Ferito a morte durante l’aspra lotta, le sue ultime parole erano queste: "Signor maggiore, muoio contento per il mio Paese". Fulgido esempio di alte virtù militari e di puro eroismo.

Zona di Corosmac, 21 luglio 1936

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia