BRIGLIA Romolo

COD: fe73f687e5bc

Descrizione

Comandante di compagnia col compito di tenere ad ogni costo una posizione dominata e battuta dal fuoco nemico, resisteva animosamente, incitando gli uomini con la voce e con l’esempio. Gravemente ferito al torace, rifiutava ogni cura e continuava nell’azione finché l’avversario non era definitivamente respinto. Cinque giorni dopo, delineatosi un attacco di nemici in forze, nonostante la grave ferita, accorreva generosamente sulla linea del fuoco, pregiudicando così il decorso già grave della ferita. Moriva poi serenamente, immolando la sua giovane vita alla grandezza della Patria.

Passo Cianch-Bosà, 23-28 giugno 1938

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia