BORGHI Don Pasquino

COD: 918317b57931

Descrizione

Animatore ardente dei primi nuclei partigiani, trasfuse in essi il sano entusiamo che li sostenne nell’azione. La sua casa fu asilo ad evasi da prigionia tedesca e scuola di nuovi combattenti della libertà. Imprigionato dal nemico, sopportò patimenti e sevizie, ma la fede e la pietà tennero chiuse le labbra in un sublime silenzio che risparmiò ai compagni di lotta la sofferenza del carcere e lo strazio della tortura. Affrontò il piombo nemico con la purezza dei martiri e con la fierezza dei forti e sulla soglia della morte la sua parola di fede e di conforto fu di estremo viatico ai compagni nel sacrificio per assurgere nel cielo degli eroi. – Reggio Emilia, 30 gennaio 1944.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia