BOCCASSINI Michele

COD: 9188905e74c2

Descrizione

Orfano dell’attuale guerra e figlio unico, animato da nobilissimi sentimenti di amor Patrio, rinunziava al beneficio della dispensa del servizio militare e insistentemente chiedeva ed otteneva di essere destinato in zona di operazioni. Finite le azioni offensive in Grecia chiedeva ed otteneva di passare al fronte russo. Rimasto quivi ferito ad una gamba in un primo combattimento, rifiutava di farsi trasportare in ospedale e, curando la sua ferita con mezzi di fortuna, preferiva restare col suo reparto per l’orgoglio di partecipare ad ulteriori operazioni belliche. Impegnatosi il suo battaglione in aspra battaglia controffensiva egli, rimasto comandante di una compagnia fucilieri, durante aspra lotta riceveva altra più grave ferita. Rifiutando nuovamente ogni soccorso, continuava a guidare il suo reparto all’attacco. Colpito infine mortalmente mentre già i suoi uomini stavano travolgendo con impeto irresistibile il nemico, non desisteva dall’incitare i dipendenti all’assalto, finché si abbatteva esanime sul campo dell’onore, dando fulgido esempio di sublime eroismo. – Werk-Wodianschj (Fronte russo), 26 agosto 1942.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia