BERTETT Luigi

COD: 3644a684f98e

Descrizione

BERTETT Luigi, n. a Ranica (Bergamo) il 4 dicembre 1916. Intendente Generale del Corpo Volontari della Libertà. Campagne di guerra: 1943-45. Decorato di Medaglia d’Oro Al V.M. (D.P. 25 febbraio 1946) Alta Italia, settembre 1943 giugno 1945. Risiede a Milano.

“Educato ai più alti ideali di libertà e di amore di Patria, fu tra i primi ad iniziare la lotta contro il fascismo. Denunciato, riparò all’estero, incurante della famiglia costretta a disperdersi. Rientrato in Patria organizzava e dirigeva con illimitata audacia vari rami dell’attività partigiana in Alta Italia. Faceva evadere otto suoi collaboratori arrestati dalla polizia; arrestato egli stesso due volte, sottoposto a torture e sevizie che gli causarono gravi lesioni, manteneva il più assoluto silenzio sull’organizzazione e con audacissima gesta riusciva ad evadere. Arrestato ancora tentava una disperata fuga, ma colpito dal fuoco dei suoi inseguitori veniva catturato. Trasportato in ospedale, con l’aiuto di un gruppo di partigiani evadeva ancora e riprendeva impavido la sua attività fino alla liberazione dell’Alta Italia. Fulgido esempio di costanza, spirito di sacrificio e di dedizione alla Patria. – Alta Italia, settembre 1943 – giugno 1945”.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia