BAISI Giuseppe

COD: 26657d5ff902

Descrizione

Comandante di compagnia alpina, già distintosi, per eccezionali doti di valore e di coraggio, si lanciava con ragionata decisione all’attacco di posizione avversaria tenacemente contesa. Raggiunto con grave sacrificio di sangue l’obiettivo assegnatogli e catturati numerosi prigionieri ed armi automatiche, veniva fatto segno, col reparto, a pericolosa reazione dell’avversario. Benché avesse perduto durante la cruenta lotta il collegamento con parte della sua compagnia, cercava di ristabilire la situazione affrontando, anche da solo, il nemico. Ferito una prima volta da raffiche di mitragliatrici, si lanciava con estrema decisione e con disperato coraggio contro un gruppo avversario che tentava di circondarlo, disperdendolo. Ferito una seconda volta, non desisteva dalla lotta e, pur stremato di forze per il copioso sangue perduto, incuorava i suoi alpini tenendoli saldi con l’esempio del suo ardimento nella prima difesa. In successivo attacco, si lanciava risolutamente con pochi superstiti contro l’avversario, rimanendo colpito a morte. – Kotowkj (Fronte russo), 1 settembre 1942.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia