AZZARITA Manfredi

COD: 3ef815416f77

Descrizione

fu valoroso combattente sui fronti di guerra, apprezzato ufficiale presso S.M.R.E. ove gli vennero affidati incarichi di particolare fiducia, fra cui quello presso il generale inglese Carton De Wuiart durante i preliminari delle trattative di armistizio. Insofferente dell’occupazione tedesca, dopo l’8 settembre 1943 si prodigò in Roma e dintorni per organizzare gruppi e movimenti armati clandestini, dimostrando fermezza di propositi, decisione e carattere adamantino. Arrestato dalle SS. Germaniche fu tradotto e imprigionato nelle celle di via Tasso, ove venne atrocemente seviziato. Non rivelò nessun segreto dell’organizzazione militare cui apparteneva e si addossò fieramente ogni responsabilità. Trucidato barbaramente nelle Fosse Ardeatine, trovò gloriosa morte, suggellando il suo amore e la sua fede per la Patria. – Fronte Militare della Resistenza – Fosse Ardeatine, settembre 1943 – 24 marzo 1944.

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia