LOI Rinaldo

COD: 5caf41d62364

Descrizione

Intrepido comandante di battaglione coloniale, trascinatore e suscitatore di ogni entusiasmo, inviato in rinforzo a truppe impegnate contro preponderanti forze ribelli, conteneva durante la notte l’azione dell’avversario, immobilizzandolo. Il mattino successivo, a capo dei reparti avanzati si slanciava arditamente all’attacco sgominando il nemico ed assicurando il possesso della posizione raggiunta. Nell’ultima fase del combattimento, mentre con l’esempio del suo indomito valore incitava gli uomini alla lotta e alla vittoria, colpito a morte immolava sul campo la sua esistenza tutta intessuta di eroismo e di dedizione al dovere e alla Patria. Le sue ultime parole furono: “Non curatevi di me… Avanti Ascari… Viva l’Italia!”.

Amba Ghiorghis – Incasc, 29 – 30 marzo 1940

Informazioni aggiuntive

grado

anno del fatto - medaglia

data del fatto - medaglia